La senatrice Liliana Segre incontra gli studenti al Teatro degli Arcimboldi di Milano: 20 gennaio 2020
«Mi dispiace da matti avere 90 anni e avere così pochi anni davanti. La vita mi piace moltissimo, anche se gli odiatori mi augurano la morte ogni giorno».
«Nella storia di Italia c’è uno spartiacque: le leggi razziali del 1938. C’è un prima e un dopo, oggi l’Italia è un Paese che ripudia la guerra e la dittatura. Le leggi razziali furono leggi criminali, dopo quelle leggi fu l’abisso dei campi»
«Perché non posso andare più a scuola? Non ebbi risposta. Ma non avevo fatto niente di male. Ero nata ebrea e mi veniva dato questo castigo tremendo di vedere intorno a me quell’indifferenza della maestra e delle compagne che non notavano neanche la mia assenza.»
«Non sottovalutate mai la potenza dell’odio, fate delle parole che ascoltate oggi un faro e una guida. Tornate a casa, elaborate e comportatevi di conseguenza»
Liliana Segre incontra gli studenti milanesi. 20 settembre 2020. Video